Download 101 storie Zen by Nyogen Senzaki, Paul Reps PDF

By Nyogen Senzaki, Paul Reps

«Lo Zen non è una setta ma un’esperienza». Da questa esperienza, che ha al suo centro l. a. nozione di satori, "illuminazione", è nata una letteratura immensa, dalle numerose ramificazioni, a partire dal sesto secolo in Cina (sotto il nome di Ch’an) e a partire dal dodicesimo secolo fino ai nostri giorni in Giappone (sotto il nome di Zen). Ciò che in Occidente ha finito in keeping with presentarsi spesso come moda banale è dunque una ricchissima tradizione religiosa, senza los angeles quale è impensabile una grande parte della filosofia, della letteratura e dell’arte estremo-orientali. in keeping with avvicinarsi a questo intricato complesso poche introduzioni sono altrettanto giuste nel tono, svelte e amabili come questa raccolta di storie Zen curata da Nyogen Senzaki e Paul Reps. Il lettore vi troverà una scelta dalla "Raccolta di pietre e di sabbia" di Muju, maestro giapponese del tredicesimo secolo, e da altri testi classici Zen, sino alla superb del secolo diciannovesimo. Con sobrietà e grazia Senzaki e Reps hanno saputo presentare in rapidi tratti apologhi capitali o ignoti, intrecciandoli con felice precisione, in modo che il lettore possa entrare in contatto immediato con le grandi questioni (e con le grandi soluzioni) dello Zen, contatto che troverebbe ben più difficilmente affidandosi a ponderosi manuali, contrari già nella loro costruzione allo spirito Zen – in keeping with eccellenza imprendibile e paradossale, irridente verso ogni sapienza soddisfatta, spesso nascosto dietro gli schermi del vuoto e del non sapere.

Show description

Read Online or Download 101 storie Zen PDF

Similar buddhism books

No Death, No Fear

Loved Buddhist instructor and poet Thich Nhat Hanh provided the area much-needed phrases of calming knowledge in his past publication, Anger-a coast-to-coast bestseller in either hardcover and paperback.

Now, in a booklet either well timed and undying, he tackles a topic that has been meditated by means of Buddhist priests and nuns for twenty-five hundred years-and an everlasting secret that touches us all: what's loss of life? via Zen parables, guided meditations, and private tales, he explodes the normal myths of ways we are living and die. much more, Thich Nhat Hanh indicates us how to dwell a lifestyles unfettered by way of worry.

Four Illusions: Candrakirti's Advice for Travelers on the Bodhisattva Path

This ebook offers the 1st English translation of Candrakirti's statement (ca. 6-7th century C. E. ) on 4 illusions that hinder humans from changing into Buddhas. Lang's translation captures the readability of Candrakirti's arguments and the energetic humor of the tales and examples he makes use of.

Buddhist hermeneutics

Essays from a convention on Buddhist hermeneutics held on the Kuroda Institute for the research of Buddhism and Human Values in la, 1984

Given its colossal literature and its perform of training what's applicable for a selected disciple, the Buddhist culture has lengthy needed to strive against with the query of which of his many scriptures represented the Buddha's optimum view. based on that challenge, Buddhist commentators built subtle structures of interpretation, Buddhist hermeneutics. the current quantity of essays via best western Buddhologists surveys the wealthy number of suggestions hired by means of Buddhist thinkers of India, Tibet, China, and Japan to interpret their sacred texts.

Additional info for 101 storie Zen

Example text

E stato detto che se si ha lo Zen nella propria vita, non si ha più nessuna paura, nessun dubbio, nessun desiderio superfluo, nessuna emozione estrema. Non si è turbati né da atteggiamenti ingenerosi né da azioni egoistiche. Si serve l’umanità umilmente, attuando con misericordia la propria presenza in questo mondo e osservando la propria fine come un petalo che cada da un fiore. Sereni, si gode la vita in beata tranquillità. Questo è lo spirito dello Zen, la cui veste sono le migliaia di templi in Cina e in Giappone, i preti e i monaci, ricchezza e prestigio, e spesso proprio quel formalismo che esso vorrebbe trascendere.

12. Il cinese felice Chi percorra in America le varie Chinatowns, non mancherà di notare la statua di un uomo vigoroso che porta in spalla un sacco di tela. I mercanti cinesi lo chiamano il Cinese Felice o il Buddha che ride. Questo Hotei visse al tempo della dinastia T'ang. Non aveva alcun desiderio di definirsi maestro di Zen né di radunare molti discepoli intorno a sé. Invece girava per le strade con un grosso sacco di tela pieno di canditi, frutta e frittelle dolci da dare in regalo. E li distribuiva ai bambini che si raccoglievano intorno a lui per giocare.

Nel vano tentativo di guadagnarsi il pane, scrisse la propria vita e ne raccontò alcune vicende a una scrittrice. Così il popolo giapponese conobbe la sua storia. Tutti coloro che avevano respinto Shunkai, tutti coloro che l'avevano calunniata e odiata, ora leggevano la storia della sua vita con lacrime di rimorso. 12. Il cinese felice Chi percorra in America le varie Chinatowns, non mancherà di notare la statua di un uomo vigoroso che porta in spalla un sacco di tela. I mercanti cinesi lo chiamano il Cinese Felice o il Buddha che ride.

Download PDF sample

Rated 4.31 of 5 – based on 12 votes